Aleksej Nikolaevic Tolstoj

Poliedrico scrittore sovietico nato a Nikolaevsk nel 1882, morto a Mosca nel 1945.
Si cimentò nella poesia ("Lirica", "Al di là dei fiumi azzurri"), nella narrativa ("La macchina nera", "Due vite", "Il signore zoppo") e nel dramma ("Ivan, il terribile") senza mai raggiungere risultati eccelsi ma conseguendo in patria fama e popolarità, soprattutto negli anni 20 e 30.
Autore della trilogia "La via dei tormenti" ispirata alla Rivoluzione russa, fu una delle personalità del mondo letterario moscovita più apprezzate dal regime staliniano, verso il quale egli si mostrò devoto sostenitore. Tra le sue opere - che comprendono anche racconti erotici spesso firmati con vari pseudonimi - anche due romanzi di fantascienza dai quali furono tratti due film:


Aelita del 1924
Giperboloyd inzhenera Garina del 1965.

© 2005-2006 Fantafilm.net